sabato 23 agosto 2008

Oggi In Spiaggia

Oggi in spiaggia ho ritrovato quella piacevole sensazione di “relax rigenerante” che temevo di aver perduto.
Ho sempre pensato che il sole mi trasmettesse energia da vendere, l’ho sempre sentito entrarmi nei pori ed irradiarsi, poi, nelle ossa, nel sangue, nel cervello, nel cuore riflettendo i suoi effetti benefici sulla mia anima.
Sono fisse che uno ha, ognuno la sua ed io ho questa.
Per un po’ di tempo, però, avevo perduto questa sensazione, non riuscivo più a ritrovarla, non ci stavo più volentieri in spiaggia, mi stressavo, non sopportavo il caldo, poi la sabbia, poi il vento.
Insomma ero diventata insofferente tant’è che ho sospettato di aver perduto quella importante fonte di “grazia” che solo in spiaggia riuscivo a trovare.
Oggi è stato di nuovo così. Superato lo “shock da rientro” nel rivedere questo mare che non è certo un gran che mi sono distesa sul mio lettino morbido, ho alzato il tettino per avere un po’ di ombra sulla testa e mi sono immersa nella lettura di un buon libro.
Il sole ed il vento che mi ha rinfrescato e fatto si che potessi affrontare la permanenza in spiaggia senza fare il bagno (e chi ci si bagna in quell’acqua? Per carità! Almeno non dopo essermi bagnata in quel popò di acqua delle foto precedenti) hanno fatto il resto.
Sono rimasta buone cinque ore ad arrostire, guardando quei pochi personaggi che popolavano la spiaggia.
Per non sentirmi troppo sola sono andata nel vecchio stabilimento che frequentavo tempo fa e con rammarico mi sono accorta che di giovani non ce ne era neanche uno. Forse hanno stipulato una convenzione con qualche ospizio nelle vicinanze, mi son detta…. Ma poco importa. Mi sono comunque sentita a “casa” non so come spiegarlo….
Il libro l’ho finito di leggere e così mi sono soffermata a guardare le persone che avevo accanto.
Un venditore ambulante aveva aperto il suo sacco ed attirato un grappolo di “nonne” con il suo grido “tutto a tre euro”. Vendeva kaftani, bluse in voile, camicette piuttosto bruttine, gonne da gitana e capi di questo tipo.
Le signorine attempate (età che poteva oscillare tra i 60 e i 70 anni) hanno fatto letteralmente una razzia di capi, provandoli, misurandoli e scambiandosi consigli tra di loro.
Questo teatrino sarà durato più di mezz’ora.
C’era il clone invecchiato di Floriana del GF, la copia mora (e sempre invecchiata) di Claudia Cardinale, con grandi occhialoni neri, la Panterona in topless e cagnolino al seguito (in chiuaua – come cavolo si scrive? – avete presente quei cani-topo che stanno nel palmo di una mano?) e cappellone da cow boy e qualche altra signora un po’ più anonima.
Tra una prova di una camicia e l’altra si passavano ‘sto cagnolino (tenerissimo, peraltro) chiamandolo “amore” e mostrandolo al venditore che altro non poteva fare che annuire (che je tocca fa a sti poveretti pur di vendere qualcosa)
Ho pensato se questa è la fine che farò io e le mie amiche tra qualche anno.
Chissà… chissà se anche noi ci ostineremo a fare le “giovani” gonfiandoci le labbra ormai divenute più sottili ed inaridite per colpa del tempo, chissà se continueremo ad indossare bikini nel quali sono rinchiusi – in tatale contrasto tra loro - seni rifatti e pelle incartapecorita, chissà se anche noi indosseremo kaftani trasparenti nonostante l’età ormai imponga – forse – un capo d’abbigliamento un po’ più sobrio…? Chissà….
Non mi hanno fatto tenerezza queste “giovani signorine di primo pelo”, anzi… sarà che sono in quella fase del mese in cui tutto gira storto, ma… non è per essere stronza (e mi rendo conto – forse – di esserlo) ma…
Vabbè, alla fine come dice il proverbio? “vivi e lascia vivere”…
Ok, ci mancherebbe, ma una riflessione l’ho fatta, e mi andava di parlarne… e poi… e poi, ma si, il mondo è bello perché e vario ed io ho trascorso una piacevole giornata.
Terminato il teatrino degli acquisti mi sono fermata a fissare il mare che nel frattempo aveva assunto quel color argento che mi piace tanto ed ho seguito il sole fino ad un certo punto cercando di individuare il posto dove sarebbe calato pensando a com’è strana la geografia, solo una settimana fa lo vedevo tramontare alla mia sinistra guardando il mare ed oggi è alla mia destra…
Pensieri assolutamente assolati di una solitaria giornata di mare…..

17 commenti:

  1. ja jej ejja... stesse riflessioni... quanto mi è piaciuto anche a me soffermarmi a vedere il "panorama" di una normale spiaggia del litorale romano... Fellini ci avrebbe girato un film...
    Però questo è il bello della vita.
    Passare dal paradiso al limbo purchè non diventi inferno...
    un abbraccio da qui

    RispondiElimina
  2. 'ngiorno Fabi
    che tempaccio oggi eh?!

    In fondo credevo si esser passata dalle stelle alle stalle. Fortuna che mi sono accorta che non è così... ho ritrovato anzhe qui stelle perdute, mica è poco!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Annagi... io adoro stare sulla spiaggia nel tardo pomeriggio, quando la gente inizia ad andare via, il sole non è troppo forte... le mie cuffiette e tanta nusica da ascoltare guardando il mare...
    un bacione

    RispondiElimina
  4. avere un cervello, un cuore e un'anima, è un peso che uno si porta dietro per sempre. appresso e appreso. ualà

    RispondiElimina
  5. Il mare è davvero il posto migliore dove far annegare i pensieri cattivi e far riemergere quelli buoni :)
    Ciao,baci. a presto ;)
    jack

    RispondiElimina
  6. Hummmmmmm il mare scorre dentro di me

    RispondiElimina
  7. CHE DOMENICA BESTIALE...
    siamo nel we del contro esodo, qualcuno sta rientrando in città per fortuna...

    @ NONSOLOATTIMI
    continuiamo ad avere qlcs in comune, ma in fondo a chi non piace guardare il mare nel tardo pomeriggio, magari con sottofondo la nostra musica preferita?
    Buona domenica, io oggi me ne rimango a casa, in piscina...

    @ DIGITOERGOSUM
    appresso e appeso... a volte è un bel peso che a me piace (anche quando esce fuori la "stronzeria acuta"... ;)

    @ JACK
    mi piacerebbe vivere in un paesino di mare, pensa d'inverno che meraviglia che sarebbe

    @ NELLA
    e chi non ti capisce? Vivi in un posto che è IL MARE per eccellenza! Un bacione

    RispondiElimina
  8. Buonissima Domenica Annagi..... il termine esatto della nostra pelle e proprio "incartapecorita.... ma dove l'hai preso sto termine? ma che brava non lo conoscevo.... Bentornata... per le lebbra sottili volevo convincere mia moglie per il Botoline e uno schiaffone mi ha mollato... Annagi' le labbra anche se sottili l'importante e che siano dolci come il miele.......

    RispondiElimina
  9. Ti ricarichi con il sole, tipo la donna bionica :)

    saluti, mr.henri

    RispondiElimina
  10. 'Vivi e lascia vivere', sono d'accordo. Anche se pure io non approvo i vari 'rifacimenti' fisici. Buona settimana

    RispondiElimina
  11. Urca.....AUGURI ALLA MAMMA :)

    RispondiElimina
  12. Insomma Annagi, quella sana "normalità" che tutti disprezzano ma che alla fine tutti cercano... ben ritrovata.

    RispondiElimina
  13. Buongiorno ANNAGI !!!! Sono tornataaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa !!

    (Purtroppo......sigh...sob...)

    RispondiElimina
  14. ... eccomi qua uscita di galera!!!


    .. bè.. tu vai ad energia alternativa, col sole.. SEI ECOLOGICA!!!


    AHAHAHAHAH

    RispondiElimina
  15. @ TONY PANNONE
    Bentornato!
    Come sarebbe a dire che la nostra pelle è INCARTAPECORITA? Non mi dire così che entro in crisi. Insomma... avrò pure qualche ruga ma mica sono uscta dal sarcofago! Insomma... non ancora... eh eh eh
    :)
    PEr quanto riguarda le labbra rifatte vallo a dire a quel grappolo di BABBIONE.... GULP!!!!


    @ MR HENRY
    si si proprio come la donna bionica, solo che di bionico ho ben poco ahimè

    @ ROMANO
    la mia super mamma ringrazia per il pensiero

    @ MAURIZIO
    quella "normalità" fa parte del nopstro quotidiano ed è bello ritrovarla e riapprezzarla. Poi ci possono essere degli altri momenti in cui si sta ancor meglio, per fortuna, ma non bisogna mai dimenticare quella che è la realtà in cui viviamo...

    @STEFY
    bentornata anche a te
    Ti capisco, capisco i tuoi sigh e i tuoi sob; io son tornata già da una settimana e mi tro tranquillizzando solo ora....

    @ BALUA
    ecologica? eh eh! Bella questa :)

    RispondiElimina
  16. Menomale Annagi giovane e bella altro che incaratapecorita.... finalmente tornata fresca e bella.... sono stato bene al mare sai e pensa che da solo sono riusciuto a stare sullo sdraio lettino fino al tramonto... ho chiuso al posto del bagnino l'ombrellone pensa nel caos non mi sono mai rilassato cosi' tanto.... mi gira bene e te lo trasmetto...

    RispondiElimina
  17. Bentornato TONY, mi fa piacere tu sia stato bene. E' bello guardare il tramointo sul mare, hai visto che roba nei miei post precedenti???

    le vacanze servono proprio a questo

    buona giornata

    RispondiElimina