martedì 20 maggio 2008

FUORI DALLA FINESTRA

È successo tante volte.
È accaduto a tutte le persone.
E capiterà ancora nei secoli dei secoli…
Ed ogni volta è come se fosse la prima volta.
Emozioni grandi, balzi in fondo al cuore, sorrisi e sguardi che accarezzano la pelle e l’anima. Progetti – programmi – inganni e disinganni.
Illusioni e delusioni.
Notti in bianco ad aspettare l’alba di un nuovo giorno.
Un giorno che porterà con se chissà quali novità.
Ore intere ad aspettare, incollati al telefono, quella telefonata che un tempo era puntuale ed ora si è persa nei meandri degli intrecci delle varie compagnie telefoniche.
Pensi: non fa niente e nel frattempo cerchi il posto dove c’è più campo per esser certo di avere una ricezione migliore.
Vai a dormire con il cellulare acceso nella speranza di… e gli unici sms che arrivano, in piena notte, sono quelli dei PR che inviano a raffica inviti per serate mondane. “andassero al diavolo” pensi, e intanto il sonno ti ha abbandonato.
Ritornano, puntuali, gli appuntamenti con il tempo e rivivi tutti i momenti di quel tempo che fu.
Stessa atmosfera, stessi colori, forse un po’ sbiaditi perché manca quella nota di colore in più che prima avevi nel cuore e che ti faceva vedere tutto più bello. Adesso non c’è più, le sfumature girano intorno ai toni del grigio alterando i veri colori, quelli reali.
Perché se qualcosa è andato perso, nel tempo, la vita sta ancora lì, ad aspettare che tu ti riprenda e nel frattempo cerca di riproporti le sue meraviglie, ricordandoti che sono lì per te.
Sta a te coglierle.
È successo a tutti.
Tutti l’hanno vissuto.
In tanti si sono amati. Alcuni hanno continuato a farlo. Altri si sono lasciati.
È la vita. Vuol dire che doveva andare così. Tutto è disegnato lassù, per noi.
E noi…
E noi non possiamo stare troppo tempo ad aspettare.

E' il momento di aprire la finestra e guardare cosa c'è fuori

Foto: Barcellona - maggio 2007

12 commenti:

  1. Complimenti per questa storia, è molto bella. Un caro saluto da Francesco

    RispondiElimina
  2. grillo parlante20 maggio 2008 15:22

    Dici bene amica cara "In tanti si sono amati. Alcuni hanno continuato a farlo. Altri si sono lasciati."...Ma altri invece hanno amato e basta: attenzione non SI SONO AMATI...è diverso...ed solo un motivo in più per aprire la finestra, guradare cosa c'è fuori..e poi USCIRE!...

    RispondiElimina
  3. Ciao Annagi... è vero, ci conosciamo da poco, ma la sensibilità e la dolcezza che emani non hanno bisogno di molto tempo per essere notate... grazie per le tue parole!
    Claudia

    RispondiElimina
  4. dai scendi che facciamo due passi :)

    ps.: portati la macchina fotografica ;)

    RispondiElimina
  5. @ Francesco
    grazie, un caro saluto anche a te

    @ Grillo Parlante
    e allora APRIAMOLA 'sta finestra!!!

    @ Nonsoloattimi
    la finestra sarà aperta anche per te, sicuro!!!

    @ Valentino
    altro che macchina fotografica, qui piove e diluvia... x ora ho preso l'ombrello
    :)

    RispondiElimina
  6. è il solito discorso...una porta può veramente servire per entrare e per uscire?

    RispondiElimina
  7. @ dubbio AMLETICO caro VINCI

    RispondiElimina
  8. Ciao AnnaGi, posso chiederti la cortesia di linkarmi coma Autostima e Motivazione anzichè Francesco? Te ne sarei grato. Ciao e buona serata

    RispondiElimina
  9. ciao sono sonia di FUORI DAL GHETTO
    http://abbattereipregiudizi.blogspot.com/
    Con questo messaggio che non lascio solo a te, non fingo di essere interessata al tuo post solo per lasciare il mio indirizzo blog, semplicemente ti invito a venire a trovarmi.
    D'ora in poi lo farò anche io con te e volendo potremmo linkarci.
    ciao a presto
    sonia.

    RispondiElimina
  10. Cara Annagi, quante ore perse davanti ad un telefono che non suona mai..e quante lacrime per un sms di buona notte mai arrivato in nove lunghi anni.. Ma un giorno ho spalancato la finestra ed un aria frizzante ha inebriato i miei sensi..vale la pena prendere una bella boccata d' ossigeno:-) un caro saluto a presto

    RispondiElimina
  11. @ francesco
    fatto

    @ sonia
    ok poi passo da te

    @ nove anni sono un po' troppi però per riuscire ad aprire una nuova porta e rispirare aria fresca, no?

    RispondiElimina
  12. Ci puoi contare!!!!!!!Però meglio tardi che mai!!!

    RispondiElimina