domenica 7 dicembre 2008

Q.P.G.A.





non posso non condividere il commento finale dell'autore di questo video



Eccomi di ritorno dal secondo concerto in una settimana. Penserete che sono pazza da legare, ma vi assicuro che per me è più o meno normale. Si, insomma, considerato che l'ultimo l'avevo saltato e che questo qui era un evento troppo particolare, ho acquistato il mio solito biglietto con le mie amiche ed un secondo per portarci mia madre che è da 27 anni circa che sente girare nell'aria certe note ed è una vita che mi chiede "ma perchè non mi porti ad un concerto?" E così stasera siamo andate. Emozionata? No! Di più!!! Entusiasta: si, forse è il termine più giusto. Concerto diverso dai soliti già visti (parlo sempre di lui, naturalmente). Questo qui è stata la narrazione di una storia d'amore, di un amore, anzi di un Piccolo Grande Amore e... mi son sentita tornare indietro di 20 anni, mi son passate davanti agli occhi tante e tante situazioni, ho rivissuto emozioni, ricordato patimenti, rievocato avventure pazze di quando volevo conoscerlo a tutti i costi e da buona fan che si rispetti ho trascorso quasi tutti i pomeriggi di un inverno intero a far le poste sotto casa sua nell'attesa che lui uscisse.
beh! questo è quanto e fare il bis stasera è stato davvero molto bello, più bello di mercoledì scorso. Sarà che sapevo già come sarebbe stato, o sarà che ero cuore a cuore con il mio Piccolo Grande (Unico Vero Sincero e Totale) Amore, ma su questo non voglio dilungarmi.


buona Notte di Note a tutti Voi ed ai Vostri Amori, piccoli o grandi che siano

17 commenti:

  1. eh, cara. io me lo ricordo bene. era il 1985. c'avevo 13 anni. mia sorella, non appena rientrava a casa, prendeva il disco che c'era sul giradischi, con nonchalance (ooops... nonscialans) lo buttava dove capitava e metteva "la vita è adesso". a quel disco lì ora ci si può guardare attraverso, tanto è stato usato.

    ci sono solo due cose che non sono cambiate in questi 23 anni: di voi donne capisco ciò che capivo nell'85 e, soprattutto, ho gli stessi capelli... no. occhei. c'è solo una cosa che non è cambiata...

    "buonanotte, tesoro..." :-)

    RispondiElimina
  2. Senza nulla togliere alla musica che tu hai vissuto sulla tua pelle e nei tuoi ricordi, in tutto questo la cosa più bella che trovo... è che tu abbia regalato a tua madre un momento di "vita"... la tua vita ma anche la sua... un pezzetto di te e del tuo cuore, al di la del bene di figlia....
    Digito... io rispetto a vent'anni fa sono peggiorato... e delle donne ci capisco sempre meno... sarà INVOLUZIONE SENILE?
    Un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Baglioni è sempre tra i migliori..brava Annagi, musica bella e canzone sublime..
    Un bacione.

    RispondiElimina
  4. purtroppo non ho mai visto un concerto di cantanti italiani....pero' chi se lo scorda il primo concerto....era il lontano 1800..non 1700...no,no dai non scherziamo,era 1979,al pallalido c'erano tre ragazzotti in concerto che nessuno conosceva ,si chiamavano i Police....un anno dopo pero' boom
    ma io ero tra i 100 che l'anno prima c'erano.

    RispondiElimina
  5. un caro saluto Baglioni mi piace a presto....

    RispondiElimina
  6. Buna serata Anna e buon lunedì dell'immacolata.
    Mi piace Baglioni..ma il vecchio, era più emozionante ^_^

    RispondiElimina
  7. @ DIGITO
    capisco bene tua sorella e poi "la vita adesso" è uno di quegli album ai quali sono più affezionata.
    Quanto a noi, direi che neanche io ho capito granchè di nuovo in questi ultimi "spiccioli" di anni e... solo una cosa è rimasta certa...
    un bacione

    @ MAURIZIO
    si. è così ed è per questo che ieri sera ero davvero felice di condividere tutto questo con lei

    @ DAVIDE
    quanto a musica andiamo d'accord mi sembra ;)
    la canzone del post poi...
    Buon "ponte" caratterizzato sempre da "buone note"

    @ ASTERIX
    apperò... pensa tu...
    il mio prim concerto fu quello di Lucio Dalla a Castel S.Angelo... ricordo ancora l'atmosfera d'incanto quando ha cantato "la sera dei miracoli" in quel posto che ti assicuro è spettacolare.
    E ricordo anche che tornai a casa a mezzanotte e fu un evento ccezionale considerato che avevo 13 0 14 anni ed era credo la prima volta che rientravo così tardi a casa
    :)

    @ TONY P.
    un caro saluto a te ed un caro abbraccio :)

    @ CALLIOPE
    mi trovi quasi d'accordo, nel senso che il vecchio Baglioni era sicuramente più emozionante, ma se ascolti con attenzioni i nuov testi troverai che c'è molto ma molto da apprezzare.
    L'unico appunto, da SEVERISSIMA FAN, è che non produce più... si, insomma, dovrebbe creare nuove canzoni e non sfornare sempre raccolte su raccolte.
    Cmq il concerto di ieri sera è stato un tuffo nel passato, tutto "vecchio" se così si può dire, anzi solo tutte le canzoni dell'album QPGA... certe canzoni le avevo proprio rimosse ;)

    RispondiElimina
  8. se ti dicessi che l'ultimo e' stato quello dei blink 182?galattico,un 40enne che saltavo insieme a 40enni ex panckiani sulli spalti ,e in platea orde di 12cenni impazziti,mammamia come sono ringiovanito.
    ps ....il prossimo oasis

    RispondiElimina
  9. Claudio Baglioni lo ho conosciuto nel programma televisivo "Anima mia" e me ne sono sbito innamorato.....è unico!! devi mantenere viva in te quella dolce ragazza che faceva le poste sotto casa....è la strada della felicità!

    RispondiElimina
  10. Annagi,sai già che Baglioni è tra i miei cantanti preferiti.

    Avevo postato "Strada facendo",ricordi?

    Porta più spesso fuori la tua mamma.

    Sarete contente in due!

    RispondiElimina
  11. @ ASTERIX
    ... purtroppo non so di cosa stai parlando... :(
    però, i salti sotto al palco eh si! Quelli li ho fatti anche io per 10 minuti mercoledì scorso (solo 10 minuti perchè NUN CE LA POSSO FA' DEPPPPPIù!!!!) eh eh eh


    @ FRATELLO VENTO
    quella ragazza c'è ancora, credimi!


    @ STELLA
    la porto fuori, certo che si. Naturalmente nei limiti del possibile (del SUO possibile)...

    RispondiElimina
  12. Bello, il Claudio nazionale vale sempre la pena di vederlo. Sono contenta per tua madre, la mia non ci verrebbe nemmeno se la trascinassi ma sarebbe una cosa che mi piacerebbe regalarle.
    Bacioni ^_^

    RispondiElimina
  13. glisso su (s)ba(di)glioni il resto è post sentito e ..e finchè i suoni evocano ricordi tutto è buono.

    RispondiElimina
  14. Q.P.G.A. =

    Quando
    posso
    girovagare
    all'infinito ??????

    (Voglio andare in ferie......se non si era capito.......)

    RispondiElimina
  15. .. invidia invidia invidiaaa


    Baglioni ha costellato con le sue canzoni la mia adolescenza, i primi amori, le delusioni, le speranze....

    .. con Mille giorni di te e di me riesco sempre a piangere.....

    RispondiElimina
  16. .. il mio primo concerto fu ANDARE IN OGNI SENSO di Ramazzotti...

    .. a cui fece seguito un biglietto tanto sospirato di baglioni..

    .. ma ovviamente mi ammalai.. e non mi fecero andare!!

    Buuuuuuuuuuuuuuu

    Dopo di che ho visto Vasco 3 o 4 volte, Celentano in un'unica rara occasione.. e pochissimo altro!!

    hanno dei prezzi assurdi, sti concerti..

    .. però davvero, per Baglioni a teatro, magari in una serata al pianoforte, farei un mutuo!!

    RispondiElimina
  17. @ NADIA
    sai che mi ha detto la mia alla fine delconcerto?
    "finalmente, sono 40 anni che lo sento cantare per casa, era ora che lo sentissi dal vivo"
    UN MITO!!!!

    @ DUBBAFETTA
    bentornato!!!
    quanto a sbadiglioni... NO COMMENT
    ;)

    @ STEFY
    non dirlo a me!
    Sapessi quanto mi piacerebbe ora starmene in uno di quei villaggi all inclusive, butti i vestiti e tutto il resto e trascorri le giornate al sole su sabbia bianca e fine... ah!!!!

    @ BALUA
    è vero, i prezzi dei biglietti dei concerti sono diventati davvero troppo cari ed è un peccato, secondo me. Ricordo uno dei primi biglietti di Claudio: 16000 lire circa... contro i 70 ero di adesso... mah!!!

    RispondiElimina