domenica 2 novembre 2008

GIORNI di FESTA


È questa atmosfera dei giorni di festa che mi piace tanto.
Non sempre, però, e non tutte le feste, in realtà.
Forse accade solo quando sono di buon umore.
Ma l’aria della domenica mattina certe volte è come una carezza affettuosa. Svegliarsi un po’ più tardi, rimanere un po’ a poltrire sotto le coperte, aprire la finestra e far entrare tutto il sole che è fuori e poi uscire per andare a pranzo da qualcuno, fermarsi in pasticceria per comprare un dolce e fare una discreta fila perché, chissà perché, tutti hanno avuto la stessa idea. Perché una domenica senza dolce in tavola non è domenica.
E poi gli odori… i giorni di festa sono caratterizzati da profumi speciali.
Suono il citofono, entro nel portone e vengo assalita da un irresistibile profumo di pollo arrosto. Per non parlare di cosa ha sentito il mio olfatto sopraffino appena entrata in casa di mia madre!!!
Così mi tornano in mente alcune domeniche del passato.
Il sugo che cuoceva lentamente in cucina, io che andavo a Messa (da piccolina ero quasi una “buona cristiana”), poi si andava a comprare le paste e via, al ritorno ero pronta ad intingere un pezzettino di pane nella pentola del sugo ormai pronto, tra i brontolii di mia madre che si seccava se lasciavo dentro le briciole (e vedi tu!).
Oggi non è domenica, ma è uno di quei giorni di festa che mi ricorda tutto questo.
Ho appena finito di mangiare una buonissima fetta di millefoglie che ha concluso un pranzetto niente male. Ce lo meritavamo mia madre ed io…. E tutto questo mi rincuora, anche quest’atmosfera che sembra “ovattata” mi piace, sembra che tutto si svolga sotto una coltre di apparente pace.
Eppure ci sono volte in cui la domenica (o un qualsiasi giorno di festa infrasettimanale) sembra il giorno più bastardo che ci sia.
Quando sei giù, hai un peso sul cuore, ti gira storto, la domenica è il giorno più inutile della settimana. Nulla da fare se non dare ascolto alla pigrizia che con il passare delle ore si impossessa di te sempre di più, trasformandosi in tristezza; quegli odori “tipici domenicali”, il vociare allegro che giunge da casa dei vicini, l’atmosfera festosa, tutto quanto sembra non appartenerti e ti senti escluso dal mondo, rintanato in una solitudine che fa male, in un giorno perfettamente inutile.
Sono momenti che girano, un giorno in un modo e un giorno in un altro, fortuna che in questi due primi giorni di novembre per me GIRA BENE!!!
Roma, 1 e 2 novembre ‘08


Foto: boschetto in Aspromonte - Agosto 2008

23 commenti:

  1. Mbè ogni tanto anche la quotidianità non fa male, non so ma questo ponte non l'ho mai associato a una festa per fare una scampagnata.

    salutone, mr.henri

    RispondiElimina
  2. Si ricomincia cara Anna... come dicevi tu... ricominciare dalle cose più semplici... e riassaporare tutto... riapprezzarlo nel suo valore... e poi dire a te stessa... ecco: ora sono pronta, ancora una volta... ripartiamo... vengano gioie, vengano dolori, venga tutto... da adesso "ricomincio"...
    Dolce notte

    RispondiElimina
  3. a me, l'aria acerba dei giorni di festa, in cui tutto sembra muoversi al rallentatore, mi fa sentire povero. dentro. ma sarò io che son ben strano...
    un abbraccio

    RispondiElimina
  4. Buon inizio settimana Anna
    Smack

    RispondiElimina
  5. hai ragione Anna, alcune giornate, anche se di festa, sono interminabili altre invece ci riscaldano il cuore... benvengano queste ultime ^_^

    RispondiElimina
  6. @ MR HENRY
    non lo associo neanche io ad un motivo per fare una scampagnata, anzi...

    @ MAURIZIO
    si ricomincia sempre, in un modo o nell'altro..

    @ DIGITO
    non sei strano, dipende sempre da come uno sta. Tutto qua...

    @ NELLA
    buon inizio anche a te, con un sorriso :)

    @ NADIA
    meglio queste ultime, direi, no?
    Buon inizio di settimana dopo un we sereno!

    RispondiElimina
  7. Annagi', leggendoti mi è parso passaeggiare con te una domenica mattina, con tutta l'aria di festa che ti entra e ti fa sentire il giorno minuto per minuto e le cose che semrano inutili, diventano l'apice di un' emozione che semrava svanita.... l'odore che hai descritto l'ho sentito, lo sento ancora non è una percezione di un piacere corporeo, ma la certezza di voglia di infinito che la tua anima in espansione accogle, no solo come ricordo, ma come piacere costante da vivere..... perche' si vede che ami la vita, al punto da trasmettere emozioni talmente forti da rincuorare chi si sente solo e afflitto.... ritornare alle domenica in chiesa, no per fare un piacere ai preti ma per vivere un giorno di festa vero e poi dopo un dolce sara' veramente un piacere mangiarlo..... sto piano piano guarendo, ho cambiato e regolato il mio modo di alimentarmi, ho scoperto delle cose nuove che avro' il piacere di trasmetterti, perche' per me sei una donna veramente da una sensibilta' che merita, affetto, rispetto, comprensione e sopratutto amore. ciao un forte abbraccio.

    RispondiElimina
  8. No non parlavo di te lo dicevo in generale.

    saluti, mr.henri

    RispondiElimina
  9. @ TONY P.
    leggendo il tuo commento mi è venuta in mente una domenica mattina a Bologna, pieno centro, zona universitaria, silenzio, solo il din don delle campane ed ho pensato tra me e me "questo mi fa fare pace con questa città".
    Amo la vita, ma da poco, te lo assicuro. C'è stato un momento in cui... ma è passato, anzi forse è meglio non pensarci.
    Mi fa paicere che stai guarendo, vedrai, piano piano tornerà tutto alla normalità
    Ti abbraccio e... mi raccomando sii SEMPRE FORTE!!!

    @ MR Henry
    l'ho capito... era per dirti la mia
    :)

    RispondiElimina
  10. Bello ricordare i tempi passati... anche cose piccole che agli occhi degli altri, sembrano niente di speciale.....
    ed invece, in cuor tuo, sai che è un momento passato nel calore della tua famiglia.
    Ciao ANNAGI, buona giornata

    RispondiElimina
  11. Leggevo la domanda ad inizio blog... Io ho provato a farlo un backup del blog, attraverso blogger (andando cioè dal menù "modifica html") e a reinstallare tutto, ma alla fine non ho ottenuto il risultato atteso, nel senso che i post non me li ha salvati, e nemmeno altri widget che avevo aggiunto... insomma non so se si può fare da blogger... o se esiste uno strumento esterno... comunque, una volta fatto, prova sempre a importare tutto in un altro blog di prova per vedere il risultato...
    A presto

    RispondiElimina
  12. Ciao Annagi:-) la mia isola è sommersa dall' acqua.. Stiamo annegando..Praticamente sto facendo il topo d' appartamento... Liberatemi

    RispondiElimina
  13. Annagi...bassa e alta marea...!

    Dobbiamo conviverci.

    RispondiElimina
  14. In riferimento alle imformazioni che chiedi: esiste un programma freewere che crea un backup del "blog" ... ma:
    1) ho testato il programma, anzi l'ho sto ancora testando;
    2) da quando ho iniziato il test (backup del mio blog) sono passate già 2 ore e ancora non ha finito;
    3) finora mi ha occupato quasi 1 giga di hard disck;
    4) ... ma chi me lo fa fare!

    Comunque il programma lo trovi sul sito: www.httrack.com/page/2/en/index.html

    Lo devi scaricare sul computer e poi installarlo. Poi lo lanci e segui le istruzioni.

    In bocca al lupo!! :O

    spero ti sia utile
    un bacio spirit

    RispondiElimina
  15. PS il programma da scaricare è: httrack-3.43.exe

    RispondiElimina
  16. sono ancora io.
    allora il backup è FINITO!!!

    conclusioni:

    - durata 2:30 ore
    - spazio occupato sul disco rigido, dopo aver cancellato i file temporanei che crea, 1,3 Gb
    - dei file che rimangono effettivamente ne serve solo UNO! ma devi aspettare che finisca tutto il backup
    - ... lo devi cercare, perchè il programma giustamente non ti dice qual'è!

    RispondiElimina
  17. @ STEFY
    ce ne sono di ricordi, belli e meno belli, in entrambi i casi dobbiamo custodirli perchè fanno parte di noi

    @ MAURIZIO
    ...buio TOTALE ...

    @ STREGHETTA
    ho preparato una zattera per navigare su Roma, visto che pure qui ad allagamenti non ci andiamo leggeri... che pizzaaaaaaaaaa

    @ STELLA
    cogli sempre nel segno...

    @ SPRIT
    ...aiuto!!!
    Mi sembra una cosetta appena appena complicata... dovrò rinunciarci

    RispondiElimina
  18. Spirit.. cmq GRAZIE per l'informazione. Magari ci proverò alla presenza di qualcuno che ne mastichi un po' più di me
    :)

    RispondiElimina
  19. poichè mi sento un pò don chischiotte ... beh mi avvicino più a sancio pancia se non butto giù quei chili di troppo ... dicevamo poichè mi sento un pò don chisciotte questa sera, sono riuscito a fare il backup zippato da 6 MG del tuo blog (spero non ti dispiaccia).
    il problema adesso è: come fartelo avere?

    RispondiElimina
  20. Annagi... ci ho rinunciato anch'io... se questo può consolarti... dolce notte

    RispondiElimina
  21. cara Anna, hai scoperto come si fa il back up del blog? Puoi farmelo sapere così lo faccio anch'io? Grazie

    RispondiElimina
  22. accidenti, ho letto solo ora le istruzioni di "spirit" per il back up, mi è scappata la voglia :-(

    RispondiElimina
  23. @ SPIRIT
    non ho parole e non pensavo si potesse fare la copia di un altro blog che non fosse il proprio.
    la mia mail è indicata nel mio profilo, contattami lì (io da te non ho trovato la tua)
    Grazie in anticipo

    @ MAURIZIO
    mi consola ECCOME!!!!
    :))

    @ NADIA
    e già...

    RispondiElimina